ASSOLAVORO: accordo sulle assemblee sindacali da remoto

Firmato il giorno 24/11/2020, tra ASSOLAVORO e FELSA-CISL, NIDIL-CGIL, UILTEMP, l’accordo per la disciplina delle assemblee sindacali in modalità da remoto nel periodo di Emergenza epidemiologica da COVID-19

L’art. 19 del CCNL 15/10/2019 sancisce il diritto di assemblea nel luogo di lavoro nei locali dove vengono esercitati i diritti dai dipendenti dell’utilizzatore. In costanza dell’emergenza epidemiologica in atto, qualora vi siano locali che garantiscono il distanziamento, o comunque sia garantita la possibilità organizzativa di distaccare i lavoratori in gruppi contingentati, l’assemblea si svolgerà secondo modalità consuete e comunque applicando le medesime previste per i lavoratori “diretti”.
In alternativa, sempre ai sensi dell’art. 19, comma 2, del CCNL, è possibile il ricorso a luoghi esterni al luogo di lavoro per la tenuta delle assemblee (o comunque diversi da quelli dove vengono esercitati i diritti dai dipendenti dell’utilizzatore).
In subordine, in relazione alle imprese laddove la prestazione di lavoro venga effettuata in modalità smartworking/telelavoro ovvero qualora non sia possibile l’esercizio del diritto d’assemblea secondo le modalità sopra previste per una causa immediatamente derivante dall’emergenza epidemiologica in atto e comunque sino al 31/1/2021, viene garantito l’esercizio del diritto d’assemblea da parte delle RSA/RSU e/o dalle OO.SS. attraverso piattaforma informatica a cui collegarsi. Tale piattaforma sarà messa a disposizione dalle RSA/RSU e/o dalle OO.SS. richiedenti l’assemblea. Tali pattuizioni valgono anche nel caso in cui per eccezionali motivi organizzativi esplicitati da utilizzatore ed ApL, ed adeguatamente motivati, fosse necessario organizzare l’assemblea fuori dall’orario di lavoro; in tal caso verranno adottate le modalità in uso presso l’utilizzatore per garantire la parità di trattamento.
Le ApL forniscono ai lavoratori, sulla base della comunicazione predisposta dalla O.S. interessata e nei termini individuati dal CCNL, le informazioni utili alla partecipazione degli stessi all’assemblea in modalità da remoto, attraverso strumenti quali mail/sms o in qualsiasi altra modalità.
Per la partecipazione alle assemblee sindacali, anche in modalità da remoto, i lavoratori in somministrazione hanno diritto annualmente ad appositi permessi retribuiti in applicazione di quanto previsto dall’art. 19 del CCNL.
Le Parti, verificato l’eventuale perdurare dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, convengono di incontrarsi entro il 31/1/2021 per monitorare ed analizzare gli effetti della procedura di cui al presente Protocollo d’Intesa.